“L’Unione Europea dei trasporti” QN il Giorno del 15 luglio 2017 di Achille Colombo Clerici

luglio 17, 2017

Con lo stanziamento di 2,7 miliardi di euro in 152 progetti di trasporto continentali che sostengono la mobilità competitiva, pulita e connessa, la Commissione Europea fa un altro passo avanti verso una vera Unione dei trasporti, che soddisfi i bisogni dei cittadini, stimoli l’economia e crei posti di lavoro.

Lo stanziamento è parte del piano “Collegare l’Europa” per il quale sono a disposizione 23,2 miliardi di euro provenienti dal bilancio UE 2014-2020 per cofinanziare progetti TEN-T – reti di trasporto transeuropee, negli Stati comunitari. Uno di questi progetti è il Corridoio intermodale 24 che collega Genova con Anversa e Rotterdam attraversando le regioni europee più densamente popolate e a maggior vocazione industriale (Olanda, Belgio, Germania, Svizzera e Italia), del quale è componente fondamentale  il Terzo Valico dei Giovi.
Con il via ai lavori del quarto lotto del collegamento ferroviario veloce Genova-Milano, la porzione più rilevante – insieme al tunnel del Gottardo – si prevede la realizzazione della galleria di Valico, la più lunga d’Italia con i suoi 27 chilometri. Il costo complessivo del Terzo Valico è di 6,2 miliardi, di cui a oggi risultano finanziati 3,8 miliardi (oltre il 60% del totale). Ora la sfida è la messa in esercizio dell’intera linea, composta da sei lotti, entro il 2022, senza ritardare neppure di un anno, dopo i rallentamenti dovuti a questioni giudiziarie e alla scoperta di rocce amiantifere.
La nuova linea Alta Velocità/Alta Capacità si sviluppa lungo 53 km, di cui 37 in galleria, ed è collegata alla linea esistente attraverso 4 interconnessioni, lunghe 14 km previste a Voltri, Genova Parco Campasso, Novi Ligure e Tortona. Partendo dal nodo di Genova, la nuova linea corre lungo la direttrice Genova-Milano, fino a Tortona, e lungo la direttrice Alessandria-Torino, fino a Novi Ligure, quindi si innesta sulle linee esistenti di collegamento con Milano e Torino.

Il progetto garantisce, in un quadro di crisi economica prolungata, circa 4mila posti di lavoro tra diretti e indiretti. Ma il Terzo Valico in sé non porterà da Milano a Genova in un’ora di treno: perché questo sia possibile è necessario che il quadruplicamento della linea ferroviaria tra Tortona e Voghera e della Pavia-Milano Rogoredo venga progettato subito e realizzato in tempo utile.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...