Finanziamenti di Progetti Turistici – Commissione Europea Febbraio 2017 – Convegno Regione Lombardia – Turismo, industrie culturali e creative, volano per crescita e occupazione

febbraio 3, 2017

Istituto Europa Asia IEA
EUROPASIA
Europe Asia Institute

Informa

 

 

Illustrato a Milano un piano di interventi.
Il 2018 anno del turismo Unione Europea-Cina

TURISMO, INDUSTRIE CULTURALI E CREATIVE, VOLANO PER CRESCITA E OCCUPAZIONE

Fino a pochi anni addietro nei progetti della Commissione Europea il turismo era inserito nel comparto trasporti e di industria culturale non c’era traccia.

Oggi, grazie anche all’insistenza dell’Italia, la Commissione europea sta attuando un Piano d’Azione per valorizzare le sinergie tra Turismo e Industrie Culturali e Creative (ICC).

Obiettivo del Piano è promuovere l’innovazione nel turismo, attirare nuovi visitatori da paesi terzi e aiutare l’industria a cogliere opportunità in settori a forte potenzialità di crescita.

L’hanno annunciato a Palazzo Lombardia di Milano Elzbieta Bieńkowska, Commissario europeo al Mercato Interno, Industria e Imprenditoria e Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Fabrizio Spada, Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea e Mauro Parolini, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lombardia hanno aperto i lavori che sono durati per l’intera giornata con decine di autorevoli relatori tra i quali citiamo Silvia Costa, Presidente Commissione Cultura, Parlamento europeo; Magda Antonioli, Direttore del Master in Economia del turismo dell’Università Bocconi di Milano di cui è docente; Armando Branchini, Vice Presidente Fondazione Altagamma e docente all’ Università Bocconi; Stefano Maullu, Parlamentare europeo, Vicepresidente, Commissione per la Cultura e l’Istruzione; Luigi Morgano, Parlamentare europeo, co-relatore del Rapporto sulle ICC; Isabella De Monte, Parlamentare europeo, relatrice del Rapporto sul Turismo; Armando Peres, Presidente del Comitato Turismo, OCSE; Stefano Dominioni, Segretario esecutivo dell’Istituto degli Itinerari Culturali, Consiglio d’Europa; Luca Patané, Presidente Confturismo; Gianfranco Battisti, Presidente Federturismo; Claudio Albonetti, Presidente Assoturismo.

Le conclusioni sono state tratte da Dorina Bianchi, Sottosegretario di Stato MiBACT.

Lo scorso 12 luglio il Presidente Juncker e il Premier cinese Keqiang hanno deciso che il 2018 sarà l’anno del turismo UE – Cina.

Il 2018 sarà anche l’anno europeo del Patrimonio Culturale.

Per la Commissione Europea queste sono occasioni per consolidare i flussi turistici esistenti, incrementare quelli provenienti dalla Cina e valorizzare ulteriormente il nostro patrimonio come fattore di attrattività turistica.

L’Italia è, infatti, tra i Paesi all’avanguardia nella valorizzazione di queste sinergie, come dimostra anche la decisione di avere un unico Ministro competente turismo e cultura.

Milano, sede del Teatro alla Scala e del Museo di Brera, rappresenta un esempio dell’utilizzo delle sinergie tra ICC, cultura, design industriale, eccellenza nel manifatturiero per attirare nuovi viaggiatori, non solo per il successo dell’Expo, ma anche per eventi ricorrenti, quali la settimana del design a Milano (Salone del Mobile) o quella della Moda.

ICC e turismo sono tra i settori più dinamici dell’economia UE e con maggiore potenzialità di creazione di nuovo lavoro.

Le ICC hanno 12 milioni di occupati diretti e un fatturato di 1,500 miliardi di euro. La crescita dell’occupazione tra il 2008 e il 2014 è stata nettamente sopra la media Ue con lo 0.7% l’anno.

Anche il turismo dà un contributo molto rilevante all’economia UE: 14 milioni di posti di lavoro diretti con stime che indicano la possibilità di creare fino a 500.000 nuovi posti l’anno, anche grazie al raddoppio del numero dei viaggiatori internazionali, dagli attuali 1.1 miliardi a 2 miliardi entro il 2030.

Buona parte di questi nuovi viaggiatori sarà rappresentata da una nuova classe media in Asia potenzialmente interessata a visitare l’Europa per il suo patrimonio paesaggistico, artistico e storico, ma anche per la creatività e la cultura che sa esprimere. Cultura e creatività che si manifestano nell’opera, nel teatro, nell’architettura, nel design, nella qualità ed eccellenza del manifatturiero, come il lusso e la moda, ma anche nell’artigianato e nell’enogastronomia.

Le evidenze fornite dalle Film Commissions dimostrano che le produzioni audiovisive europee sono un veicolo di attrazione, contribuendo a far conoscere l’Europa nel mondo, nel quadro di una diplomazia culturale promossa dalla UE e dalle sue Ambasciate. Le nuove tecnologie digitali, come la realtà virtuale, la realtà aumentata, i “viaggi nel tempo” o la visione tridimensionale, i video giochi, possono contribuire a valorizzare il nostro patrimonio archeologico e storico e gli altri siti museali, contribuendo ad aumentare e differenziare l’offerta di servizi e attirando un numero crescente di visitatori.

La Commissione europea porta avanti una strategia, in collaborazione con gli Stati membri e le Regioni, per attirare più viaggiatori internazionali e rinforzare la competitività dell’industria del turismo, puntando sulle sinergie tra turismo, offerta artistica e culturale e ICC. Nel quadro del Piano Juncker, questa strategia punta ad attirare maggiori investimenti in questi settori. Questo può avvenire con un utilizzo più mirato dei fondi regionali e degli altri strumenti del bilancio UE quali Cosme o Orizzonte 2020, per mobilitare investimenti privati con l’ausilio del Fondo Europeo per Investimenti Strategici e della BEI.

Tra le opportunità c’è il programma Europa Creativa che cofinanzia tra l’altro progetti di cooperazione con sovvenzioni per iniziative su piccola scala di 200mila euro e su larga scala fino a due milioni di euro.

Foto archivio:
Il presidente di IEA Achille Colombo Clerici con Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Achille Colombo Clerici con il Ministro Dario Franceschini

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...