Corpo Consolare Milano Lombardia – Premio Celebrazione Annuale 2014 – Sala Meili Centro Svizzero, via Palestro

novembre 28, 2014

A s s o e d i l i z i a
Property Owners’ Association Milan Italy
e
Istituto Europa Asia
IEA
Europe Asia Institute

Informazione

 

Angelo Provasoli, Giuseppe Sala, Anna Maria Tarantola, Francesco Paolo Tronca

RICONOSCIMENTO DEL CORPO CONSOLARE A 5 “AMBASCIATORI DI ITALIANITA’

Colombo Clerici: “Fondamentale per Milano, come per New York, l’apporto multinazionale”

di Benito Sicchiero

Con 116 rappresentanze consolari a Milano – 11 le new entry nel solo 2014 –  il capoluogo della più internazionale delle città italiane insidia il primato mondiale di New York. Un dato sottolineato con soddisfazione alla tradizionale premiazione del Corpo Consolare di Milano e della Lombardia svoltasi al Centro Svizzero di Milano, in occasione del conferimento di un riconoscimento speciale a cinque italiani che si sono distinti per il loro impegno nella promozione dell’immagine dell’Italia all’estero e per la particolare collaborazione con il Corpo Consolare.

Alla presenza di Massimo Baggi, decano del Corpo Consolare di Milano e della Lombardia nonché Console generale di Svizzera, Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia, Guido Podestà, presidente della Provincia di Milano e Patrizia Signorini, vice decano del Corpo Consolare di Milano e della Lombardia, sono conferiti i riconoscimenti a Giuseppe Sala (Commissario Unico delegato del Governo per Expo 2015), Anna Maria Tarantola (Presidente Rai), Angelo Provasoli (Presidente di Rcs Media Group), Don Virginio Colmegna (presidente della Fondazione Casa della Carità Angelo Abriani) e Francesco Paolo Tronca (Prefetto di Milano).
Notevole il parterre con esponenti della città, tra cui il presidente di Assoedilizia e dell’Istituto Europa Asia che così ha commentato l’evento:
“Milano vive da protagonista la scena economica italiana e internazionale. Perché la città, imprenditoriale e produttiva, è una vera e propria metropoli multietnica, luogo di scambio di culture e di costumi diversi, autentico fattore propulsivo dello sviluppo, proprio come avviene per New York. Senza tale apporto, ogni civiltà, ogni economia, ogni futuro si inaridisce”.

Gli stranieri a Milano rappresentano una importante e vitale componente della città: non soltanto da un punto di vista economico, ma anche culturale considerato che sono oltre 60 gli istituti culturali di Paesi esteri presenti in città.

Si inserisce pienamente in una regione che produce 130 mld  e annovera quasi un milione di imprese e che vedrà con Expo, ma anche con la conferenza della macroregione alpina (48 entità amministrative di 7 Paesi), confermarsi il destino internazionale di Milano e della Lombardia.

Il premio annuale del Corpo Consolare è assegnato ogni anno ad autorità civili, militari, istituzionali, oltre che a personalità del mondo della cultura, dell’economia e della società civile che hanno dato un contributo fondamentale all’apertura dell’Italia al mondo.

L’impegno di questi ambasciatori dell’italianità, unito al fondamentale operato di tutto il personale diplomatico – che ha attivamente collaborato, tra l’altro, al successo del recente vertice europeo – contribuisce quotidianamente a far luce sulle eccellenze del Paese ed a creare relazioni commerciali e culturali indispensabili per fare sistema in un mondo sempre più globale. Relazioni e rapporti che saranno determinanti per il successo di Expo 2015, manifestazione durante la quale Milano, la Lombardia e l’Italia diverranno una finestra sul mondo.

I premiati 2013: Franca Sozzani, Umberto Paolucci, Francesco Greco, Giancarlo Mazzuca ed il tenore Vittorio Grigolo.

Foto:
– da sin. Achille Colombo Clerici, Roberto Maroni, Massimo Baggi
– da sin. Francesco Paolo Tronca, Patrizia Signorini, Achille Colombo Clerici, Claudia Buccellati
– Achille Colombo Clerici e Giuliano Pisapia
– Achille Colombo Clerici e Luigi Savina
– da sin. Cesare Castelbarco Albani, Angelo Provasoli, Achille Colombo Clerici

Achille Colombo Clerici, Roberto Maroni, Massimo Baggi

Francesco Paolo Tronca, Patrizia Signorini, Achille Colombo Clerici, Claudia Buccellati

Colombo Clerici con Pisapia 2

Achille Colombo Clerici e Luigi Savina

Cesare Castelbarco Albani, Angelo Provasoli, Achille Colombo Clerici

console Catalfamoi comandanti dei Carabinieri Marco Scursatone Maurizio Stefanizzi e Achille Colombo Clerici
Il console Catalfamoi, i comandanti dei Carabinieri Marco Scusatone e Maurizio Stefanizzi, Achille Colombo Clerici

Achille Colombo Clerici e don Virginio Colmegna
Achille Colombo Clerici e Don Virginio Colmegna

Achille Colombo Clerici e Gian Valerio Lombardi
Achille Colombo Clerici e Gian Valerio Lombardi

Achille Colombo Clerici e Mauro del Vecchio
Achille Colombo Clerici e Mauro del Vecchio

 

Achille Colombo Clerici e Giancarlo Mazzuca
Achille Colombo Clerici e Giancarlo Mazzuca

Achille Colombo Clerici e Ernesto Pellegrini
Achille Colombo Clerici e Ernesto Pellegrini

Achille Colombo Clerici e Guido Podesta'
Achille Colombo Clerici e Guido Podestà

Achille Colombo Clerici e Livio Caputo
Achille Colombo Clerici e Livio Caputo

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...